2.3 C
Washington
venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeUSA 2020Usa 2020: - 314, il Natale del presidente e dei rivali

Usa 2020: – 314, il Natale del presidente e dei rivali

Scritto per https://www.giampierogramaglia.eu/gpnewsusa2020/ il 25/12/2019

Donald Trump trascorre le vacanze di Natale nel suo resort di Mar-a-Lago, in Florida, dove cerca di stemperare i malumori dell’ultima settimana, che ha visto la Camera deciderne il rinvio a giudizio per impeachment. “E’ contento di essere nella Casa Bianca d’inverno e di prendersi una pausa. E’ l’unico posto dove può essere realmente se stesso e lasciarsi andare” riferiscono alcuni amici del presidente a West Palm Beach, la località della Florida dove si trova Mar-a-Lago.

Usa 2020 - 314 - Natale - Biden
Dec. 16, 2014 – Washington, DC, United States of America – U.S. President Barack Obama and Vice President Joe Biden meet with Archbishop Joseph Kurtz, President of the U.S. Conference of Catholic Bishops in the Oval Office of the White House December 16, 2014 in Washington, DC. (Credit Image: © Pete Souza/The White House/ZUMAPRESS.com)

Per consiglieri e assistenti dell’Amministrazione, invece, la residenza presenta più di un problema, visto che rende più difficile controllare Trump e chi lo avvicina. Ma la pausa per le feste di Natale ha come obiettivo quello di risollevare l’umore del presidente fra cene con gli amici e una partita a golf.

Trump è accompagnato dalla famiglia. Oltre a Melania ci sono i figli Eric e Donald Jr, ma c’è anche Ivanka Trump, più defilata insieme al marito Jared Kushner.

Anche i suoi rivali hanno fatto una pausa nella campagna elettorale: Elisabeth Warner ja postato su Facebook un’immagine familiare, Bernie Sanders e Pete Usa 2020 - 314 - Natale - WarrenButtigieg hanno fatto incontri e comizi fin quasi alla vigilia, mentre Joe Biden è l’unico degli aspiranti alla nomination democratica che può già vantare un Natale alla Casa Bianca.

Mike Bloomberg è invece incappato nell’ennesima polemica della sua campagna, quando il sito The Intercept ha scoperto che l’ex sindaco di New York ha usato detenuti per fare telefonate volte ad ottenere sostegno. Lo ha ammesso lo stesso miliardario, aggiungendo però di avere già liquidato la società di call center che usava i carcerati.

Usa 2020 - 314 - Sanders
Dec. 21, 2015 – Sioux City, Iowa, U.S. – Democratic presidential candidate BERNIE SANDERS (D-VT), second from right, poses with woman in burka after speaking to a crowd in the Convention Center in Sioux City, campaigning before Christmas. (Credit Image: © Jerry Mennenga/ZUMA Wire)

The Intercept specificava che le telefonate arrivavano in almeno un caso da un carcere dell’Oklahoma, utilizzato per questi servizi da un’azienda del New Jersey. “Ne siamo venuti a conoscenza quando un giornalista ci ha telefonato. Ma appena capito attraverso
quale sub-appaltatore aveva fatto questa cosa, abbiamo liquidato loro e l’azienda che li aveva ingaggiati. Non ci piace questo modo di operare, e faremo in modo di controllare meglio le società a cui diamo questi appalti”, ha affermato Bloomberg. L’incidentino ha dato modo agli avversari di Bloomberg di rilevarne le contraddizioni tra i comportamenti del sindaco a tolleranza zero e del candidato.usa 2020 - 314 - Buttigieg

ULTIMI ARTICOLI