2.3 C
Washington
domenica, Luglio 14, 2024
HomeDA ASSEGNAREUsa 2020: - 345, Bloomberg ha deciso, corre per battere Trump

Usa 2020: – 345, Bloomberg ha deciso, corre per battere Trump

Scritto per https://www.giampierogramaglia.eu/gpnewsusa2020/ il 24/11/2019

“Correrò per la presidenza per sconfiggere Donald Trump e ricostruire l’America”: lo ha annunciato sul sito della propria campagna elettorale il miliardario ed ex sindaco di New York a tre riprese Michael Mike Bloomberg, rompendo gli indugi sulla sua candidatura alla nomination democratica per Usa 2020.

Bloomberg, che è uno degli uomini più ricchi al mondo, non intende accettare donazioni politiche durante la sua campagna per la Casa Bianca e, se verrà eletto, rinuncerà al suo stipendio, come ha del resto fatto l’attuale presidente, Donald Trump, anch’egli miliardario.

L’annuncio formale della candidatura di Bloomberg, la cui ipotesi s’era fatta insistente nelle ultime due settimane, arriva alla vigilia di una settimana di spot biografici da 30 milioni di dollari che saranno diffusi da domani in oltre venti Stati Usa, dalla California al Maine. Bloomberg ha già preso altre costose iniziative mediatiche, sia per ‘demolire’ Trump sia per indurre a votare elettori potenzialmente democratici in Stati considerati chiave.

Il tre volte ex sindaco di New York sarebbe intenzionato a saltare le primarie nei quattro Stati che sceglieranno in febbraio i loro delegati – Iowa, New Hampshire, South Carolina e Nevada -. Punta su quelle di marzo in Stati più grandi, come la California, e tendenzialmente a lui più favorevoli.

Nei giorni scorsi, suoi collaboratori avevano spiegato che Bloomberg teme che nessuno degli attuali candidati democratici, pur molto numerosi, possa battere Trump: giudica debole Joe Biden, l’ex vice di Barack Obama, un moderato, e troppo a sinistra gli altri due battistrada a livello nazionale, Elizabeth Warren e Bernie Sanders, entrambi senatori.

“Non possiamo sopportare altri quattro anni di azioni spericolate e disoneste del presidente Trump”, che “rappresenta una minaccia esistenziale per il nostro Paese e i nostri valori. Se ottiene un altro mandato, potremmo non riprenderci più dal danno”: afferma Bloomberg in un video che correda l’annuncio della sua candidatura alle primarie democratiche per la Casa Bianca.

ULTIMI ARTICOLI