HomeUsaUSA: Trump, un doppio cappio per il magnate ex presidente

USA: Trump, un doppio cappio per il magnate ex presidente

Scritto per Il Fatto Quotidiano del 20/01/2022

-

Un doppio cappio si stringe intorno a Donald Trump: quello della magistratura di New York e quello della commissione d’inchiesta della Camera. Per la procuratrice capo della Grande Mela Letitia James, la Trump Organization, il cui direttore finanziario Allen Weisselberg è già stato formalmente incriminato, ha compiuto, per anni, pratiche “fraudolente e ingannevoli”.

Il magnate ex presidente avrebbe gonfiato il valore delle sue proprietà e della sua fortuna: obiettivo, fare vedere che la sua ricchezza era maggiore del reale e trarne vantaggio presso banche e investitori, riuscendo nel contempo a eludere il fisco.

E i deputati che indagano sulle responsabilità della sommossa del 6 gennaio 2021, quando migliaia di sostenitori dell’ex presidente diedero l’assalto al Campidoglio e invasero il Congresso, vuole interrogare Rudolph Giuliani, l’avvocato di Trump, e altri tre sodali dell’ex presidente, gli avvocati Jenna Ellis e Sidney Powell e l’ex funzionario della Casa Bianca Boris Epshteyn.

Intanto, a un anno esatto dal suo insediamento alla Casa Bianca, Joe Biden canta il proprio elogio in conferenza stampa. “L’America è di nuovo in moto”, dice, nonostante i sondaggi lo diano intorno al 40% di approvazione, più giù di quanto non fosse Trump dopo un anno di presidenza.

La James afferma che ci sono “prove significative” contro Trump e la Trump Organization, depositando in tribunale una memoria di 160 pagine per contrastare il tentativo dell’ex presidente d’evitare una sua eventuale testimonianza giurata e quella dei suoi figli Donald jr e Ivanka.

L’inchiesta del procuratore di New York è civile: può denunciare Trump, ma non può muovergli accuse penali. L’indagine è parallela a quella penale del procuratore distrettuale di Manhattan.

A Giuliani e agli altri, la Commissione d’inchiesta della Camera contesta d’avere sostenuto teorie non sostanziate sulle frodi elettorali e d’avere cercato di rovesciare l’esito del voto. La commissione vuole pure vedere i tabulati telefonici di Eric Trump, terzo figlio di Donald, e Kimberly Guilfoyle, la fidanzata di Donald Jr.

gp
gphttps://giampierogramaglia.eu
Giampiero Gramaglia, nato a Saluzzo (Cn) nel 1950, è un noto giornalista italiano. Svolge questa professione dal 1972, ha lavorato all'ANSA per ben trent'anni e attualmente continua a scrivere articoli per diverse testate giornalistiche. Puoi rimanere connesso con Giampiero Gramaglia su Twitter

ULTIMI ARTICOLI

Appuntamenti

#EU60: #MaratonaEuropea

0
21/03/2017, Roma - Nell'ambito della #MaratonaEuropea, Noi Identità Memoria, 60 anni dei Trattati di Roma, dal 20 al 24 marzo presso il Dipartimento di...

usa 2020

coronavirus - elezioni - democrazia - ostaggio

Coronavirus: elezioni rinviate, democrazia in ostaggio

0
Elezioni rinviate, elezioni in forse, presidenti, premier, parlamenti prorogati: la pandemia tiene in ostaggio le nostre democrazie e, in qualche caso, le espone alla...