CONDIVIDI

Scritto per www.GpNewsUsa2016.eu e Formiche.net lo 06/08/2016

Benjamin Svetkey, un intraprendente giornalista del settimanale ‘The Hollywood Reporter’, ha finalmente dato una risposta a uno degli interrogativi più scottanti di Usa 2016: le mani di Donald Trump sono piccole, inferiori alle dimensioni medie di un uomo della sua altezza e corporatura.

Vengono dunque smentite le assicurazioni in senso opposto date dallo stesso magnate, durante uno dei dibattiti televisivi coi suoi rivali per la nomination repubblicana, il 4 marzo. La questione era stata sollevata a fine febbraio da Marco Rubio, senatore della Florida e, in quel momento, sulla cresta dell’onda come suo antagonista.

Rubio notò che il magnate aveva mani piccole e aggiunse con malizia: “Sapete che cosa si dice in casi del genere…”, riferendosi a un vecchio detto popolare secondo cui la taglia delle mani di un uomo sarebbe direttamente proporzionale a quella del suo organo riproduttivo.

Pochi giorni dopo, Trump replicò in diretta televisiva: “Le mie mani vanno benissimo. E vi garantisco che non ci sono problemi neppure per il resto… Ve lo garantisco proprio”.

Almeno per le mani, mentiva. Dopo molti tentativi falliti di misurare le estremità superiori del magnate, Svetkey ha avuto l’idea di misurare il calco in bronzo della destra di Trump, risalente al 1997, in mostra davanti alla filiale a New York di ‘Madame Tussaud’s’, il museo delle cere londinese.

Ne è risultata una lunghezza di 18,4 centimetri dal polso alla punta del dito medio, quasi un centimetro in meno rispetto alla media maschile nazionale, pari a 19,3 cm. Statistiche alla … mano, negli Stati Uniti l’85 % degli uomini hanno estremità più grandi. Come pure, smacco aggiuntivo, il 33 % delle donne. Se poi si tiene conto che Trump è alto un metro e 92 cm, la sproporzione risulta persino maggiore.

Inevitabile che adesso qualcuno tenti di trarne altre conclusioni. La rivista di Hollywood ha intanto voluto consentire a chiunque di confrontare le proprie mani con quelle di Trump, mettendo sul web un’impronta della destra del magnate a dimensioni naturali. (AGI – gp)

The following two tabs change content below.
Giampiero Gramaglia, nato a Saluzzo (Cn) nel 1950, è un noto giornalista italiano. Svolge questa professione dal 1972, ha lavorato all'ANSA per ben trent'anni e attualmente continua a scrivere articoli per diverse testate giornalistiche. Puoi rimanere connesso con Giampiero Gramaglia su Google+